Notizie 3

l'aziendaprodottiservizinotiziee-commerce

 

home>notizie>Notizie 3

 

CANTIERI EDILI dal 2006 obbligo della tessera di riconoscimento

Legge 4 agosto 2006, n. 248, Art. 36-bis (Misure urgenti per il contrasto del lavoro nero e per la promozione della sicurezza nei luoghi di lavoro). (Gazzetta Ufficiale n. 186 del 11 8 2006 Suppl. n.183).……

3. Nell'ambito dei cantieri edili i datori di lavoro debbono munire, a decorrere dal 1° ottobre 2006, il personale occupato di apposita tessera di riconoscimento corredata di fotografia, contenente le generalità del lavoratore e l'indicazione del datore di lavoro. I lavoratori sono tenuti ad esporre detta tessera di riconoscimento. Tale obbligo grava anche in capo ai lavoratori autonomi che esercitano direttamente la propria attività nei cantieri, i quali sono tenuti a provvedervi per proprio conto. Nei casi in cui siano presenti contemporaneamente nel cantiere più datori di lavoro o lavoratori autonomi, dell'obbligo risponde in solido il committente dell'opera.

 4. I datori di lavoro con meno di dieci dipendenti possono assolvere all'obbligo di cui al comma 3 mediante annotazione, su apposito registro di cantiere vidimato dalla Direzione provinciale del lavoro territorialmente competente da tenersi sul luogo di lavoro, degli estremi del personale giornalmente impiegato nei lavori. Ai fini del presente comma, nel computo delle unità lavorative si tiene conto di tutti i lavoratori impiegati a prescindere dalla tipologia dei rapporti di lavoro instaurati, ivi compresi quelli autonomi per i quali si applicano le disposizioni di cui al comma 3.

 5. La violazione delle previsioni di cui ai commi 3 e 4 comporta l'applicazione, in capo al datore di lavoro, della sanzione amministrativa da euro 100 ad euro 500 per ciascun lavoratore. Il lavoratore munito della tessera di riconoscimento di cui al comma 3 che non provvede ad esporla è punito con la sanzione amministrativa da euro 50 a euro 300. Nei confronti delle predette sanzioni non è ammessa la procedura di diffida di cui all'articolo 13 del decreto legislativo 23 aprile 2004, n. 124

 

EGESTA è attrezzata per stampare le tessere-badge in quadricromia su PVC da 85x54mm, spessore 0,40mm (standard) o 0,76mm (su richiesta allo stesso prezzo).

Consigliamo imprese edili, tecnici ed artigiani che si debbano recare sui cantieri a munirsi di tessera; anche per realtà inferiori alle dieci persone (è più agevole avere una tessera che non gestire il registro di cantiere).

 

Esempi di costo (totale tessere per ciascun lotto*):

da   1 a   9 tessere con foto € 8,00+iva/cad

da 10 a 49 tessere con foto €   7,00+iva/cad

da 50 a 99 tessere con foto €   6,00+iva/cad

da 100 tessere in poi € 5,00+iva

*Se vengono richieste più copie (per scorta), conta il totale.

 

 MODALITA' per la prestazione del servizio:

L'impresa, o il Consulente del Lavoro devono inviare ad Egesta:

a) i dati anagrafici aziendali (ragione sociale, indirizzo della sede, codice fiscale, partita iva, posizioni aziendali: INPS, INAIL e CASSA EDILE + PROVINCIA PER LA CASSA EDILE) e quelli dei singoli lavoratori (Cognome e Nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, matricola) in un file in formato Excel. I dati sottolineati sembrano essere obbligatori, tuttavia se non richiesti dal Vostro Consulente del Lavoro, possiamo ometterli (precisatelo però in fase di ordine).  Cliccate qui per scaricare il file esempio.xls

Nell' impossibilità di produrre il file in formato Excel, inviate un dattiloscritto con l'elenco, Egesta lo editerà al costo di € 0,10 a lavoratore.

b) le foto-tessera di ciascun lavoratore con Cognome e Nome scritto sul retro, oppure foto digitali in formato .pcx .bmp .tif .jpg .tga .pcd con dimensioni 350(L) x470(H) pixel.

 

Per ulteriori informazioni, telefono 0365-521423, telefax 0365-520933, o e-mail info@egesta.it



 [Precedente]  [Cartella superiore

Copyright(c) 2006 - EGESTA srl - Salo' (BS) Italy. Tutti i diritti riservati. I marchi utilizzati nel sito appartengono ai legittimi proprietari. webmaster@egesta.it